Cioccolato al latte, nocciole e kodinzòn

E’ un vecchio metodo per conservare la frutta tutto l’anno senza uso di zucchero.

Una purea di mele seccata al sole.

Tagliata poi a strisce che ricordavano delle code, da qui il nome Kondinzòn.

2,99

Esaurito

Descrizione

La leggenda della Chiusa del Felizòn

 

Dove il torrente Boite passa sotto il Col di Rosa forma un’ansa doce c’è un’isoletta.

Qui si racconta ci fosse un mulino, la figlia del mugnaio giocava in riva al torrente risalendolo fino alla Chiusa del felizòn, ma un giorno una piena improvvisa la stava trascinando via quando una vecchia vestita di verde la salvò portandola con sè in una capanna nascosta nel bosco…

I genitori la ritrovarono solo molti anni dopo grazie a due Silvani, i buoni folletti del bosco.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Cioccolato al latte, nocciole e kodinzòn”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *